YogaFestival 2017: ci vediamo a Cesena l’1 e 2 aprile

Nel primo weekend di aprile torna a Cesena Yoga Festival, nell’ambito del Wellness Food Festival — manifestazione dedicata a tutto ciò che è benessere.

YogaFestival2017

Come l’anno scorso, anche la nostra scuola partecipa alla manifestazione: veniteci a trovare al nostro stand e partecipate alla classe gratuita  e al  workshop  “praticare yoga applicando i principi della forza di gravità, decontrazione articolare e respiro consapevole”:

  •  Classe gratuita  sabato 1 aprile dalle 16:25 alle 17:10
  •  Workshop domenica 2 aprile dalle 16:45 alle 18:15: costo € 15, iscrizione a questo link

Qui l’intero programma di YogaFestival.

Post che trattano argomenti simili:

Ci vediamo a Yoga Festiva – Wellness Food Festival, a Cesena il 2 e 3 aprile

Logo_WellnessFoodFestival

Nel primo weekend di aprile si terrà a Cesena il Wellness Food Festival, evento dedicato a tutto ciò che è benessere: dall’alimentazione all’abbigliamento, dal relax alle pratiche che ci fanno vivere meglio; al suo interno, la prima edizione romagnola dello Yogafestival.

Nello spazio Approfondimenti ci saremo anche noi, sabato 2 aprile dalle 15:05 alle 15:50, con una free class sul tema praticare yoga applicando i principi della forza di gravità, decontrazione articolare e respiro consapevole.

Post che trattano argomenti simili:

Dal passo alla corsa… applicando i principi dello yoga

sneakers

È possibile avvicinare l’esercizio della camminata e della corsa seguendo un percorso didattico che ha molti elementi di convergenza con lo yoga stesso.

Possiamo infatti rendere i movimenti del camminare e del correre azioni consapevoli e armoniche proprio come nella pratica dello yoga, analizzando i movimenti e rendendoli più efficaci dal punto di vista biomeccanico, ma soprattutto integrando l’osservazione sottile del respiro e del corpo come abitualmente si fa nell’ambito dello yoga.

Le caratteristiche che rendono questo tipo di esercizi affini allo yoga sono il livello di coordinamento richiesto e l’estrema gradualità dei passaggi: dalla camminata lenta si passa alla camminata veloce, che evolve poi in modo naturale nella corsa.

Questo tipo di allenamento

  • è adatto a persone di qualsiasi età e condizione fisica;
  • porta benefici importanti per il sistema cardiocircolatorio e respiratorio;
  • aiuta a tenere sotto controllo l peso corporeo.

Come ogni primavera, organizzeremo per i nostri iscritti un’attività “dal passo alla corsa in pineta” – info sulla newsletter o contattandoci al Centro.

Post che trattano argomenti simili:

Stage al Centro Yoga Nataraja di Forlì

Sabato 2 marzo, dalle 16 alle 18:15, terremo uno stage di yoga presso il Centro Yoga Nataraja di Forlì.

Nel corso di questo stage svilupperemo una pratica comprendente tutti i principali movimenti del corpo, focalizzando principalmente le posizioni di torsione, piegamento in avanti e la preparazione all’incrocio di padmasana.

Le torsioni, eseguite sia in piedi che seduti, verranno osservate nella loro stretta relazione con la dinamica del respiro, utilizzando così principalmente i muscoli profondi spinali e svelandone i preziosi benefici per la salute della colonna vertebrale.

Nel piegamento in avanti il concetto fondamentale è di procedere con un movimento solidale del bacino e della colonna vertebrale, e non cadendo, o, peggio ancora, spingendo il busto e la testa verso le gambe; in tal modo decomprimiamo la spina dorsale e attingiamo alla fonte del movimento che risiede nel bacino.

Nell’affrontare gli incroci delle gambe si adotterà una didattica molto graduale ed accessibile a tutti che porterà a sperimentare varie combinazioni inerenti a
padmasana.

Post che trattano argomenti simili:

Yoga Festival Roma, la nostra esperienza

Conclusa l’esperienza, possiamo fare un breve resoconto delle impressioni e sensazioni vissute all’edizione romana dello Yoga Festival.

Il grande, stupendo parco di Villa Pamphili era la location dell’evento, dove attorno alla struttura centrale di Cascina Farsetti (sede della segreteria, dei servizi e della sala principale), si dislocavano varie tende che fungevano da sale yoga, bar ristorante, mercatini.

Il variopinto popolo dello yoga vestito di bianco, arancione e rosso che si muoveva negli spazi-tenda conferiva alla situazione un’allegra atmosfera esotica molto naif.

Le lezioni che abbiamo proposto insieme al gruppo del Jyotim, l’associazione dove ci siamo formati e diplomati, sono state molto apprezzate per qualità e chiarezza, trattando la pratica dello yoga con la consueta profondità e con una varietà di proposte, dallo studio delle asana alle sequenze armoniche, per finire con alcune tecniche introduttive alla meditazione.

Il nostro obiettivo come sempre è stato quello di integrare tutte queste componenti in un senso di continuità e armonia, a ribadire il concetto che lo yoga è uno.

In un certo senso la nostra partecipazione completava il panorama delle offerte del festival, molto sbilanciate verso aspetti dello yoga meditativo, tantrico, Kundalini, danza e canti, insomma forse, a nostro parere, un po’ mancante della profondità e della sacralità del lavoro sul corpo.

Dopo Milano e Roma, vedremo in futuro se la nostra partecipazione alle prossime edizioni del festival sarà richiesta e apprezzata dagli organizzatori come finora si è verificato.

Post che trattano argomenti simili:

Stage a Forlì sabato 11 febbraio – Sequenze armoniche

Sabato 11 febbraio – dalle 16:00 alle 18:15 – terremo uno stage di yoga presso il Centro Yoga Nataraja, in Via Pelacano 26 a Forlì.

Lo stage, condotto da Roberto Casadio e Cecilia Vindigni, si articolerà in tre parti:

  • nella prima parte affronteremo lo studio tecnico di alcune asana importanti, cercando di mettere a fuoco i passaggi fondamentali per l’ottenimento della “posizione perfetta”; la ricerca tecnica si sviluppa insieme all’applicazione di alcuni principi basilari: uso della decontrazione e della forza di gravità, del respiro consapevole e della presenza mentale
  • nella seconda parte giocheremo col corpo attraverso la pratica delle sequenze armoniche, in cui si alternano in modo fluido movimenti diversi e contrapposti; attraverso la ripetizione il corpo si riscalda e si ammorbidisce, ottenendo l’effetto di una flessibilità bilanciata; il movimento diviene sempre più leggero, preciso ed essenziale, la mente si porta in uno stato di “meditazione in azione”
  • l’ultima parte sarà dedicata al rilassamento profondo guidato, per espandere la percezione degli effetti della pratica e del senso di unità interiore.

Il costo dello stage è di € 30; per informazioni e iscrizioni, chiamare Simona del Centro Yoga Nataraya al numero 347.2605804.

Post che trattano argomenti simili:

Stage yoga di Roberto Casadio a Forlì

Sabato 26 gennaio terrà uno stage di yoga presso il Centro Culturale Khatawat di Forlì.

La parte iniziale sarà dedicata alle tecniche preparatorie agli incroci delle gambe, con una didattica molto graduale e accessibile a tutti che ci porterà a sperimentare varie combinazioni inerenti a padmasana.

Nella parte centrale dello stage studieremo la dinamica dei piegamenti indietro, con l’obiettivo di realizzare la posizione “principe” dei back bend, urdhva dhanurasana.

La parte finale dell’incontro tratterà il tema dello yoga armonico attraverso lo studio delle sequenze, cioè la successione di asana collegate da passaggi fluidi.

Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione si trovano sul sito del Centro Culturale Khatawat.

Post che trattano argomenti simili: