Il silenzio della mente e la luce della coscienza: alle radici dello yoga – conferenza pubblica con Mauro Bergonzi

Mauro Bergonzi è docente di “Religioni e Filosofie dell’India” presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, socio ordinario della International Association for Analytical Psychology (I.A.A.P.) e psicologo analista didatta del Centro Italiano di Psicologia Analitica (C.I.P.A.). Ha pubblicato articoli e saggi sui processi meditativi nel buddhismo antico, sulla psicologia del misticismo, sul simbolismo religioso, sul comparativismo filosofico, sugli aspetti transpersonali nella psicologia analitica di C.G.Jung, sul pensiero filosofico non-dualista, sull’incontro tra Oriente religioso e Occidente contemporaneo e sul dialogo interculturale fra psicologie sapienziali orientali e psicologia occidentale. Da diversi anni conduce gruppi di “condivisione dell’essere” a Roma, Bologna e Rimini secondo una prospettiva non dualista e non confessionale.

Mauro Bergonzi

Abbiamo invitato Mauro Bergonzi a Ravenna, sabato 29 aprile

Il prog. Bergonzi terrà una conferenza pubblica sul tema “Il silenzio della mente e la luce della coscienza: alle radici dello yoga”.

Chi sono io? Qual è la mia vera identità? Che cos’è la coscienza? Esiste la possibilità di una liberazione dai condizionamenti e dalla sofferenza che attanagliano l’essere umano?

Sono queste le vere domande esistenziali cui cerca di dare risposta lo yoga, inteso non solo come una serie organica di pratiche meditative che coinvolgono sia il corpo sia la psiche, ma anche e soprattutto come una visione globale della vita, nutrita da un’autentica aspirazione verso la libertà e l’armonia.

In questa prospettiva, l’esplorazione yogica della mente condizionata, delle pratiche meditative e della coscienza verrà illustrata nei suoi snodi fondamentali anche attraverso l’analisi di alcuni passi salienti degli Yogasutra di Patanjali, considerato il testo-radice dello yoga classico.

Ecco il video della conferenza

Post che trattano argomenti simili: